Palline di ricotta ai tre sapori

Aggiungi ai preferiti

  • Stampa
PORTATA antipasti
CALORIE PER PORZIONI 230
TEMPO
TEMA Natale
NUMERO PORZIONI 8
DIFFICOLTÀ facile
STAGIONE TUTTO L'ANNO
  • - ricotta 200 g
  • - Mortadella Bologna Igp 20 g
  • - Pecorino Romano Dop 50 g
  • - Parmigiano Reggiano Dop 50 g
  • - pistacchi tostati 70 g
  • - paprika dolce qb
  • - uvetta 40 g

Preparazione

1

Grattugiare il Pecorino e il Parmigiano con una grattugia fine, poi in un mixer tritare finemente la mortadella. In una ciotola raccogliere i formaggi grattugiati, la mortadella tritata e la ricotta vaccina ben scolata; con un cucchiaio di metallo mescolare gli ingredienti in modo da amalgamarli perfettamente, poi trasferire il composto in frigo e far raffreddare per 10 minuti. Nel frattempo nel mixer frullare anche i pistacchi e tritare al coltello l’uvetta.

2

Riprendere il composto di formaggi dal frigo e con le mani fare delle piccole palline e appoggiarle su un foglio di alluminio. Mettere i pistacchi, la paprika dolce in polvere e l’uvetta in tre piccole ciotoline diverse e impanare le palline nelle diverse panature, eliminando l’eccesso.

3

Riporre le palline in frigo fino al momento di servire l’aperitivo.

Aggiungi ai preferiti

  • Stampa

Vota la ricetta
  • Voto medio: 0

  • Valutazioni:

Famila consiglia

Volendo, si può mettere all’interno di ogni pallina un piccolo ripieno: un pezzettino di pomodoro secco o di salame. Una variante appetitosa anche per i più piccoli? Impanarle con del cacao mescolato a briciole di cereali.



Il Trova Ricette

ENTRA IN

Tanti vantaggi per te!

Buoni sconto

Offerte su misura

Servizi esclusivi

Registrati

Ti potrebbe piacere anche

MANGIAR BENE

Gnocchi verdi con asparagi

soffici e subito pronti

MANGIAR BENE

Torta Pasqualina

Preparazione Impastare la farina con l'acqua e l'olio e un po' di sale. Far riposare il panetto sotto un panno umido per 30 minuti. Dividere in 3 palline. Pulire i carciofi, eliminare le foglie esterne piu dure, tagliarli a meta e togliere la barba interna, poi immergerli in acqua fredda e limone.