Chiacchiere, bugie, cenci, frappole o crostoli

Aggiungi ai preferiti

  • Stampa
PORTATA nessuno
CALORIE PER PORZIONI 964
REGIONE Italia
TEMPO
TEMA Carnevale
NUMERO PORZIONI 4
DIFFICOLTÀ difficile
STAGIONE INVERNO
  • - farina  350 g
  • - burro 30 g
  • - zucchero  30 g
  • - uova  2
  • - grappa (o rhum) 1 bicchierino
  • - zucchero a velo (o semolato) per la finitura qb

Preparazione

1

Mescolate la farina, lo zucchero e la polvere di mentine e formate la fontana, mettete al centro gli altri ingredienti e lavorate fino a ottenere un impasto liscio e piuttosto elastico, formate una palla e lasciate riposare per una mezz'ora.

2

Spianate la pasta allo spessore di tre millimetri, piegatela in due e spianatela nuovamente fino a uno spessore di 1-3 millimetri secondo i gusti. Tagliatela con una rotellina dentata dando la forma che piu vi aggrada (a rombi, quadrati o rettangoli con tagli al centro, oppure a strisce morbidamente annodate su se stesse) e cuocete in olio bollente pochi pezzi per volta.

3

Scolate su carta da fritti, lasciate asciugare bene prima di cospargere con zucchero a velo (o se si preferisce con zucchero semolato).

Aggiungi ai preferiti

  • Stampa

Vota la ricetta
  • Voto medio: 0

  • Valutazioni:

Famila consiglia

Comunque le chiamiate sono sempre la stessa cosa, strisce di pasta friabile tirata sottile, cotte nell'olio bollente e poi spolverizzate di zucchero a velo. Un segreto e quello di aggiungere alla farina dell'impasto 2 o 3 mentine (tipo caramelle Polo) polverizzate, che attenuano il sentore di fritto.



Il Trova Ricette

ENTRA IN

Tanti vantaggi per te!

Buoni sconto

Offerte su misura

Servizi esclusivi

Registrati