Colombe in Festa

Aggiungi ai preferiti

  • Stampa

Per clienti esigenti che apprezzano la qualità unita alla tradizione:
ecco le proposte per un gustoso fine-pranzo di Pasqua

Classica, senza canditi, incartata a mano: sono le tre versioni del dolce pasquale firmato le Bontà del Pasticciere, il marchio esclusivo dedicato alle ricorrenze che potete trovare nel vostro supermercato di fiducia. Per soddisfare tutti i gusti, anche quelli di chi ha un rapporto difficile con la frutta candita. 

Un dolce che peraltro da quasi cento anni troneggia sulle tavole in occasione della Pasqua, un prodotto da forno a lievitazione naturale, ricoperto con glassa e decorato con zucchero in granella e mandorle dalla delicata forma di colomba, simbolo di pace e di rinascita, di risveglio della natura. Gli ingredienti semplici e selezionati (farina di frumento, scorze d’arancia candita, burro, zucchero, lievito naturale, mandorle, uova fresche, latte), i lunghi tempi di lievitazione e la lavorazione accurata secondo rigidi disciplinari tecnici (altrimenti non potrebbe chiamarsi “colomba”), fanno della colomba Le Bontà del Pasticciere un prodotto di eccellenza, leggero e profumato, morbido e fragrante.
Ancora più gustoso se tenuto per qualche ora vicino a una fonte di calore prima del consumo.

Varianti

di accompagnamento

Naturalmente ottima se gustata a fette, magari accompagnate da una salsa al cioccolato, da una crema chantilly o al pistacchio. Ma altrettanto gustosa se utilizzata come base per altre preparazioni. Per esempio per riempire delle coppette, dei bicchieri o dei vasetti con strati di colomba alternati a una delicata crema all’arancia, da ricoprire con scaglie di cioccolato fondente. O per creare delle sfere con la colomba sbriciolata e mescolata con la ricotta, un po’ di succo di mirtillo (o di Cointreau o Grand Marnier) da passare poi nella granella di mandorle
(o di pistacchio o nocciole). Come base per una torta di mele o per una torta gelato in cui si dispongono, sempre a strati, fette di colomba e gelato alla vaniglia, da ricoprire con amarene e salsa all’amarena, oppure fette di colomba e gelato al cioccolato, su cui versare della salsa all’arancia. O per farcire delle mele dopo averne bagnato la “pasta” con un po’ di rum, insaporita con della cannella e spolverata di zucchero di canna, da cuocere poi in forno. O ancora per rivestire delle coppette e riempirle quindi con della crema al mascarpone. Per una presentazione insolita nel giorno della Festa o per un prelibato utilizzo del dolce avanzato nei giorni successivi: largo alla fantasia!

Eccellenze in cantina

Per una festa importante, ecco un vino altrettanto importante: il Prosecco millesimato Doc Treviso proposto da Le Vie dell’Uva, la linea che raggruppa le migliori etichette della “cantina” Italia. Un vino extra dry, dalle molte bollicine fini che profuma di mela e di tiglio, adatto sia per l’aperitivo che per l’intero pasto. L’ideale per le occasioni speciali, per le ricorrenze come la Pasqua, per un brindisi di qualità. Assolutamente da provare!

 


“colomba pasqua”

ENTRA IN

Tanti vantaggi per te!

Buoni sconto

Offerte su misura

Servizi esclusivi

Registrati

Ti potrebbe piacere anche

MANGIAR BENE

Le Bonta del Pasticciere: la colomba

Un marchio esclusivo per la specialita pasquale per eccellenza