LASAGNE ALLA BOLOGNESE

Da Bologna a tutta la penisola, sono li piatto preferito da italiani e stranieri. Ebbene sì, parliamo di loro: le lasagne alla bolognese. Quindi bando alle ciancie e impariamo a farne un piatto in pochi semplici passaggi.
 

Ecco quello che vi serve:
Sfoglie di pasta per lasagne

150 g di pancetta tesa

700 g di macinato misto (lombo di maiale e muscolo di manzo)

90 g di burro

½ bicchiere di vino bianco secco

300 g di passata di pomodoro

1 sedano

1 carota

1 cipolla

2 cucchiai di concentrato di pomodoro

sale grosso

pepe

e besciamella (una dose).


Come prima cosa preparate il ragù: scaldate l’olio e il burro sul fuoco, aggiungete la cipolla tritata e fatela rosolare, poi unite il sedano e la carota tritati e rosolate anche loro.  
Dopo di che, aggiungete la pancetta e un minuto dopo anche la carne macinata. Fate rosolare a fiamma alta senza smettere di mescolarla. Quando prenderà il colore della cottura, aggiungete sale grosso e pepe.

Sfumate con il vino bianco, che lascerete evaporare. Unite la passata e i cucchiai di concentrato di pomodoro. Mescolate e poi coprite per lasciar cuocere per circa due ore a fuoco molto lento.  

Nel frattempo, potete trasferire gli spinaci in una casseruola con un dito di acqua: salateli e cuoceteli, leggermente coperti. Solo quando saranno diventati teneri potete scolarli, e bloccare la loro cottura sotto l’acqua fredda corrente. Dopo di che, strizzateli molto bene, in modo che non rilascino residui di acqua.  A questo punto potete tritarli.
Per cucinare la sfoglia, come prima cosa fate bollire l’acqua sul fuoco poi salatela e aggiungete un po’ di olio. Lessateci un rettangolo alla volta girandolo un po’ e quando salirà a galla trasferitelo, aiutandovi con una schiumarola, nella ciotola con acqua fredda, scolatelo e tamponatelo bene con un canovaccio.  

Mettete un primo rettangolo all’interno della teglia in modo da ricoprire il fondo. Fate uno strato di besciamella, raggiungendo bene i bordi e coprite con del ragù.

Grattugiateci il parmigiano abbondantemente e poi ripetete questo passaggio con tutti gli altri rettangoli fino a raggiungere 5-6 strati.
Ora sono pronte per essere cotte:

Preriscaldate il forno a 180° in modalità ventilata. Fatele cuocere per circa 45 minuti (controllate la loro cottura sempre e comunque a occhio per regolarvi meglio)
Eliminate lo strato di pasta a copertura e fate gratinare per qualche minuto sotto il grill. Sfornate, fate assestare per 5 minuti e servite.
Ed ecco qua un bel piattone, che ne dite? Magnagna una bétta d lasagn?