Tajarin al tartufo

PORTATAPrimi piatti
REGIONEPiemonte
TEMPO25
NUMERO PORZIONI4
DIFFICOLTA'Facile
STAGIONEAutunno,Inverno

Ingredienti

  • Tajarin400 gr
  • Tartufo bianco90 gr
  • Burro60 gr
  • Spicchio d’aglio1
  • Olio extravergine di oliva q.b
  • Sale q.b

Preparazione

1
Per preparare 4 porzioni di tajarin cun la trifula bianca (Taglierini al tartufo bianco) vi bastano pochissimi passaggi:
2
Se avete comprato i tartufi non ancora puliti, cominciate spazzolandoli con un pennellino da cucina per rimuovere i residui terrosi sulla superficie. Dopodiché, sciacquateli sotto l’acqua corrente. Mette in una padella uno spicchio d’aglio con burro e un cucchiaio di olio extravergine.
3
Attendete che il burro si fonda e rimuovete lo spicchio d’aglio, poi mettete già in padella poche fettine di tartufo tagliato sottile.
4
Per preparare la pasta, fate cuocere normalmente i tagliolini in acqua bollente, e una volta che saranno quasi pronti scolateli direttamente in padella con mezzo mestolo di acqua di cottura. Ora potete mantecare in padella per qualche minuto per far insaporire per bene la pasta. Una volta pronta, servitela ben arrotolata in un piatto e iniziate a grattare. Quando pensate che sia abbastanza vi basterà dire “va bin parej” (va bene così) per iniziare a gustare il vostro piatto piemontese per eccellenza.